Si svolgera' a Palermo, sabato 27 febbraio 2016 (ore 9.30 Palazzo Fatta, Piazza Marina n. 19), la seconda tappa dei corsi di formazione per gli ortopedici dal titolo: ''Ortopedici in trincea. Come proteggersi'' riguardante la responsabilita' professionale e le polizze assicurative.

I corsi, gratuiti, sono promossi e organizzati dal sindacato degli ortopedici e traumatologi Nuova Ascoti e dalla fondazione Femor (Fondazione per l'Educazione e il Management in Ortopedia).

''Dopo il successo di sabato scorso a Como, gli ortopedici italiani tornano a riunirsi per affrontare, anche al Sud, i temi della responsabilita' professionale, alla luce dell'attuale quadro normativo, e dell'assicurazione, i cui premi hanno raggiunto cifre esorbitanti - dichiara l'on. dott. Michele Saccomanno, presidente di Nuova Ascoti e Femor.

Le compagnie ci vengano incontro, continuare a giocare sulla pelle dei medici significa indirettamente giocare su quella dei pazienti. E' giusto che chi sbaglia debba pagare, ma occorre porre un argine alle liti temerarie, altrimenti l'inevitabile conseguenza e' lo stop agli interventi chirurgici, come accadde con lo sciopero del 2013 a cui aderi' il 90 per cento degli ortopedici''.

''Le numerose richieste di risarcimento danni che riscontriamo quotidianamente, per la maggior parte dei casi si rivelano pretestuose'', conclude il presidente Saccomanno.(ANSA).

I corsi sono gratuiti e affrontano le problematiche medico-legali con esperti in management sanitario, magistrati, medici legali e avvocati. Una parte del programma è dedicata alla presentazione delle polizze convenzionate per i chirurghi ortopedici.

16 FEB - “La piena conoscenza normativa, prevista dall’attuale legislazione, anche alla luce dell’approvazione alla Camera del ddl sulla responsabilità professionale dei professionisti sanitari, ora in discussione al Senato, deve essere un punto di partenza per non svilire la professionalità che ci contraddistingue. Non possiamo essere in balia di chi vive le leggi in modo formale, contro un pensiero debole di medicina difensiva, omissiva o eccessiva che sia”. Ad affermarlo, in una nota, è Michele Saccomanno, presidente del sindacato ortopedici e traumatologi Nuova Ascoti e della fondazione Femor, il quale annuncia l’inizio dei corsi di formazione per l’anno 2016, la cui prima tappa si svolgerà sabato prossimo 20 febbraio 2016 a Como (ore 9.00, Palace Hotel, Lungo Lario Trieste n. 16), dal titolo ‘Ortopedici in trincea. Come proteggersi’.

“I corsi sono gratuiti e affrontano le problematiche medico-legali con esperti in management sanitario, magistrati, medici legali e avvocati. Una parte del programma è dedicata alla presentazione delle polizze convenzionate per i chirurghi ortopedici - sottolinea il presidente Saccomanno - . Femor, la fondazione degli ortopedici italiani associati in Siot e Nuova Ascoti, oltre a sentirsi impegnata nella formazione di colleghi operanti in Congo, Sierra Leone ed Etiopia, si adopera, su mandato della nostra associazione sindacale, a diffondere la cultura di supporto ad un corretto esercizio della nostra professione”, aggiunge il presidente Saccomanno.

“Con l’aiuto di adeguate conoscenze possiamo interpretare ed applicare le norme per rendere più efficiente il servizio prestato a favore del paziente e proteggerlo dai fautori di sindromi rivendicative immotivate”, conclude la nota.

“Questione morale a Brindisi o nella sinistra brindisina?"
E’ l’interrogativo che pone Michele Saccomanno, gia’ senatore della Repubblica, che commenta cosi’ l’arresto del sindaco Mimmo Consales.
“C’e’ chi immagina di tornare da sinistra nella vita brindisina per riordinare le idee nei centri di potere del Pd a Brindisi”, aggiunge.
"Giovanni Antonino -ricorda il sen. Saccomanno- a Brindisi viene arrestato quando fa da tramite ai consiglieri regionali allora all'opposizione per rientrare nella ‘gestione’ della cosa pubblica attraverso il primo grande ribaltone italiano della cosiddetta Seconda Repubblica. Oggi, l’arresto di Consales sconvolge ulteriormente un centrosinistra gia’ in confusione”.
“Credo che nel centrosinistra brindisino, con sponsor vecchi e nuovi, ci sia molto da rivedere. La citta’, dopo il riscatto morale e culturale avuto con Mimmo Mennitti, non puo’ sentirsi laboratorio italiano di corruzione. Occorrono uno scatto di orgoglio e decisioni forti e durature anche da parte dei cittadini".

Sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Vivere è aiutare a vivere.

Domenica, 31 gennaio 2016 - ore 19.00

Teatro Comunale - Torre Santa Susanna (Br)

Interverranno

  • Dr. Francesco Colizzi - Coordinatore regionale AIFO
  • Sen. Dr. Michele Saccomanno - Sindaco di Torre Santa Susanna

Converseranno sul tema della cooperazione internazionale con l'ospite d'onore

Padre Victor Luis Quematcha
Padre francescano della Guinea Bissau

Contributi video e letture a cura di Teatro e Vita

 

La Fondazione Tatarella, con il Patrocinio del Presidente del Consiglio regionale della Puglia, presenta il libro di Marcello Veneziani "Lettera agli Italiani".

Partecipano
Marcello Veneziani
Sen. Nicola Latorre
Sen. Michele Saccomanno

Modera
Annalisa Tatarella

Venerdì 30 ottobre 2015 - Villa Romanazzi Carducci - ore 19.00 - Bari

TOP